Totem Multimediali

totem-portfolio

La realizzazione dei totem multimediali deriva da un progetto presentato dalla Revilla Networks definito Punto sicuro che la Commissione del Ministero dell’Interno ha positivamente valutato in quanto dotato dei criteri idonei ai sistemi tecnologici avanzati di videosorveglianza e di sicurezza integrati a sistemi di informazione turistica e di servizi al cittadino.

Il progetto “punto sicuro” assicura una capacità di risposta all’aumentata sensibilità ai problemi della salvaguardia delle comunità, affiancando ai necessari interventi delle forze dell’ordine sistemi tecnologici capaci di migliorare la vivibilità del territorio e la qualità della vita.

I totem multimediali integrano videosorveglianza (3 telecamere in grado di registrare immagini giorno e notte), comunicazione (lo schermo di 46′ può ospitare messaggi, filmati pubblicitari o informazioni turistiche), illuminazione (sul totem è installato un sensore di rilevazione del movimento che accende una lampada a led a basso consumo che illumina a giorno la zona interessata), allarme di imminente pericolo: pulsante rosso o comunicazione con polizia municipale: pulsante verde. Inoltre il totem fornisce una connessione Wi-Fi gratuita. I totem sono elementi di arredo urbano e il loro ruolo è un servizio indispensabile per la cittadinanza e i flussi turistici.